CERCA NEL BLOG

domenica 12 maggio 2013

Godzilla il re dei mostri, il sauro radioattivo di Honda e Tsuburaya


TITOLO: Godzilla il re dei mostri, il sauro radioattivo di Honda e Tsuburaya
AUTORE: Davide Di Giorgio/Andrea Gigante/Gordiano Lupi
CASA EDITRICE: Edizioni Il Foglio
PAGINE: 301
COSTO: 15 €
ANNO: 2013
FORMATO: 21 cm X 16 cm 
CODICE ISBN: 9788876063510
REPERIBILITA': Ancora presente nelle librerie di Milano
  
PARTE PRIMA: Un mostro di successo

C'era una volta il Giappone: L'inizio
Gli autori raccontano il background filmico e storico da cui nasce Godzilla, in un Giappone che ancora si deve riprendere dalla distruzione della guerra e che solo da poco non è più occupato dai vincitori. Nel 1954 gli inventori di Godzilla prendono spunto da due film americani: “King Kong” del 1952; “Il risveglio del dinosauro” del 1953.
Mentre il primo film è conosciuto da tutti, è interessante soffermarsi sulla trama del secondo, che influenzò molto gli autori nipponici: il mostro a stelle e strisce da ibernato al Polo Nord finisce a distruggere New York, dopo che un'esplosione atomica lo aveva risvegliato.
Ovviamente Godzilla è figlio anche della società giapponese del tempo, quindi del bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki, ma anche dell'incidente occorso ai marinai giapponesi del peschereccio Daigo Fukuryu Maru il primo marzo 1954. La nave nipponica fu pesantemente investita dalle radiazioni causate dall'esplosione di un ordigno nucleare sull'atollo di Bikini ad opera degli Stati Uniti.
Godzilla è il nome che venne dato al mostro radioattivo al momento di distribuire il film a livello internazionale, ma il suo nome originale è Gojira. Pare che la genesi del nome sia da attribuire ad una modifica del nomignolo affibbiato ad un dipendente della Toho: “gorira” (gorilla) + “kujira” (balena).




Storie dell'isola dei mostri: Il personaggio
Si spiega il personaggio di Godzilla: il carattere, l'inquadramento “scientifico”, le abitudini alimentari, i poteri, la nascita come cattivo e la sua evoluzione in buono.

Gojira – La battaglia contro il nemico interiore – Il film di Honda Inoshiro, tra riferimenti sociologici e proiezioni nella Japan Animation
In questo interessante capitolo (a cura di Giorgio Mazzola) si entra più nel dettaglio riguardo il significato del mostro Godzilla. Il suo essere simbolo della paura da combattere/arginare dell'atomo ad uso militare, oltre alla denuncia del bombardamento di Hiroshima e Nagasaki, ma anche degli esperimenti nucleari. Inoltre Godzilla, in virtù del fatto che si nutre di radiazione e le sua come arma distruttrice, può rappresentare la dualità dell'uso civile e/o militare dell'atomo: produce energia elettrica, ma può anche annientare ciò che ha contribuito a creare.

La casa dei mostri: Storia della Toho
Il capitolo racconta la storia della casa produttrice Toho, che per il primo film su Godzilla spese 100 milioni di yen (60 per il film più 40 per la campagna pubblicitaria), facendone il film giapponese più costoso fino ad allora.

Ishiro Honda: Pietà per i mostri
La biografia del regista di molti dei film di Godzilla, tra cui il primo: Ishiro Honda.

Tomoyuki Tanaka: Il trionfo della volontà
La biografia del produttore dei film di Godzilla: Tomoyuki Tanaka. Quest'uomo era in primis un fan della fantascienza giapponese, e da vero fan si comportava, anteponendo Godzilla a tutto il resto.

Eiji Tsuburaya: Il piacere del gioco
La biografia dell'autore degli effetti speciali visivi dei film di Godzilla: Eiji Tsuburaya. Questi trasformò in realtà le idee di Honda e Tanaka, inventando di sana pianta espediente di tutti i generi per rendere Godzilla gigantesco e spaventoso.

Akira Ikufube: Il ruggito di Godzilla
La biografia del compositore Akira Ikufube, autore delle musiche di parte dei film di Godzilla (ed in particolare del primo), e creatore della “voce” del sauro radioattivo. I tecnici del suono della Toho provarono a mixare il suono di vari animali, ma il risultato non era mai soddisfacente, quindi
Ikufube si inventò una soluzione fai da te: un guanto di pelle ruvida, ricoperto di resina, fatto sfregare sulle corde di un contrabbasso.

L'invasione dei telemostri: Godzilla e il piccolo schermo
Sono elencate e commentate le apparizioni di Godzilla in televisione, ed anche alcuni famosi spot pubblicitari.
Il Godzilla tv apparve in:
Zone Fighter ( Ryusei Ningen Zon) nel 1973;
Godzilla, serie animata della Hanna & Barbera nel 1978;
Godzilla Island , nel 1997;
Godzilla: The Series, nel 1998.

L'eredità di Godzilla: Gamera e gli altri
La Toho creò uno star system di Kaiju (mostri), che infine si scontravano sempre con la star Godzilla. Il capitolo analizza i 4 più famosi kaiju (lasciando tutti gli altri alle dettagliate schede dei singoli film): Mothra; Rodan; King Ghidora; Mechagodzilla.
Il capitolo tratta anche del concorrente più famoso di Godzilla, il kaiju della casa di produzione Daiei: Gamera.

PARTE SECONDA: I film
Sono presenti le sinossi di tutti i film di Godzilla, assieme ad una analisi del singolo film, in stretto ordine cronologico (compreso il film made in USA). Ogni film ha un commento a parte sulla sua eventuale distribuzione in Italia.

APPENDICE: Per approfondire

I costumi di Godzilla
Sono descritte tutte le evoluzioni del costume (suit) di Godzilla, ben 17, dalla prima “Suit 1 type 1954” all'ultima “Suit 17 type 2004”.

Filmografia

Edizioni Home Video italiane.


Mentre leggevo il libro mi tornavano in mente musiche e scene viste da bambino al cinema dell'oratorio o in tv, e mi cresceva la curiosità di vedere le cose descritte nel libro che non rammentavo o che non avevo visto.






All'inizio si sente la voce di Godzilla.




 


Riguardo al Godzilla televisivo ecco la sigla america ed italiana del cartone della Hanna & Barbera:














3 commenti:

  1. Ciao, grazie per questo bel post sul libro: lo abbiamo anche segnalato sul sito di Godzilla Libro http://www.fantaclassici.com/librogodzilla/articles/22/Il-libro-sulla-blogosfera-Imago-Recensio.aspx

    A presto!

    RispondiElimina
  2. L'adorabile Stengo.

    RispondiElimina