CERCA NEL BLOG

domenica 12 luglio 2015

Candy Candy - Clementoni 1980



Superfluo dire che io non ci abbia mai giocato, quindi non saprei quanto fosse divertente. Da quello che posso vedere è un po' più complesso dei giochi in scatola per maschietti, non si limita ad essere un gioco dell'oca modificato (ne ho lungamente argomentato nel post sul gioco de "Il Grande Mazinga"), ma introduce qualche variante che pare simpatica, in particolare la modalità "elettronica". Ai tempi nei giochi in scatola si trovava spesso il puntale alla Sapientino, cioè un meccanismo elettrico, più che elettronico(...), con realtivo collegamento a bassa tensione (4,5 volt) per far suonare un cicalino (sempre elettromagnetico, cioè una bobina che ronzava) o illuminare una lampadina.
Per far diventare un gioco "elettronico" ci voleva veramente poco  ^_^




Quando la fortuna assisteva la giocatrice (voglio escludere che qualche bambino ci giocasse, se non obbligato con la forza...), introducendo il puntale nel box preforato, si andava a chiudere il complicato circuito elettrico e la lampadina si illuminava.
E cosa appariva alla sognante bambina?
Ovviamente il principe della collina! 




Guardando l'immagine, che permetteva alla giocatrice di aver acquistato una nuova esperienza emotiva per vincere il gioco, sorge un grosso dubbio rispetto al disegno sulla confezione.
Chi cacchio è quello alle spalle di tutti con la cornamusa, il kilt e i capelli neri?!  O_o
Quando mai lo si è vsto nel cartone?
Perchè le aziende si inventavano le cose?
Cosa gli sarebbe costato guardarsi 3 puntae di fila?
Almeno chiedere alle proprie figlie...
Non che pretendessi ci mettessero Albert, sarebbe stata una spoilerata sadica, ma almeno uno coi capelli biondi...
Se la parte ludica magari era migliore di altri giochi per maschietti, il pressappochismo sui contenuti e i nomi restava identico.

          

La confezione interna con a sinistra il tabellone in cui inserire il puntale per cercare di far illuminare (oltre ai cuori delle bambine) la sacra effigie del principe delle lumache, e a destra il tabellone con le caratteristiche dei quattro personaggi da incontrare, in altro la finestrella bianca da cui appariva il principe della collina.
I disegni dei visi sembrano fatti da una delle bambine che giocavano al gioco...



Il tabellone non è che sia ricchissimo.



Le regole, con una Candy Candy un tantino artigianale.















La scatola forata, il meno peggio è Alberto/zio William.





"Albert = Libertà" mi pare corretto.
Ad Archie non avrei mai affiancato l'amicizia.
STEARM?!?!?!
Ma chi cacchio è questo STEARM... ribadisco, leggersi un fumetto, no?
E poi Stear non era certo l'emblema della sicurezza, magari la simpatia.
"Annie = Amicizia" è una contraddizione in termini... visto che per gran parte della serie si comporta come una merda umana...
Mi raccomando, "per sostituire la pila sollevare questa scatola", non è che ci facessimo la figura delle volpi...




Le carte per il movimento e i bonus/malus.








Le Candy Candy di plastica erano carine, chissà se qualcuno le vendeva fuori dalla confezione, tanto lo stampo era già fatto!





La scheda preforata, tipo computer, che permetteva di rendere casuale l'attivazione del complicato circuito elettronico ^_^





La dicitura coi diritti del gioco. Ormai ha acquistato un valore in sé, viste le vicissitudini legali tra le due ex socie.
Il primo nome ancora non sapeva che il secondo nome le ciulava i soldi :]





4 commenti:

  1. Caro Stengo che m'hai ricordato.. ma la recensione sul gioco da tavolo Spazio 1999? Lo hai mai visto? io ce lo avevo.. ricordo che era complicatissimo.. però al tempo stesso divertente.. la scheda perforata, il cicalino.. le rotte interstellari.. le navicelle.. bei ricordi.. :-) un saluto da accagi73!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma giocavi con questo gioco di Candy Candy? O_O
      Una sorella maggiore manesca? :]
      L'avevo anch'io il gioco di Spazio 1999 T_T
      Lo sto ricercando, era veramente corposo, ma è introvabile T_T

      Elimina
  2. no no grazie a Dio nn ci ho giocato.. anche se la sorella maggiore la imponeva in TV Candy Candy.. però il cicalino, le schede perforate, la plancia mi hanno fatto ricordare il gioco di Spazio 1999.. ricordo me lo regalò un cugino di mio padre dicendo testualmente "me l'hanno regalato ma io non ho capito mica come si gioca.. prendilo tu.." il bello è che lui aveva 40 anni e io 10.. :-)
    Su ebay si trova qualche scatola ma a prezzi proibitivi.. -accagi73

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo si può trovare su Ebay, ma questi articoli, secondo me, vanno valutati prima dal vivo. Non si possono prednere a "scatola chiusa", specialmente se costano tanto.

      Elimina