CERCA NEL BLOG

martedì 8 novembre 2016

TV Sorrisi e Canzoni N° 4 dal 27 gennaio al 2 febbraio 1980 - "Goldrake è nato proprio qui" di Paolo Cucco + "Il primo è stato un dinosauro" di Nicoletta Artom + Maurizio Costanzo vs Goldrake e Fonzie PARTE 1



Mi sono reso conto che fino ad oggi non avevo recensito "TV Sorrisi e Canzoni" dell'annata 1980, rimedio subito  ^_^
Non riporterò la scan dell'indice in quanto mancano un paio di pagine iniziali, motivo per il quale lo comprai ad un prezzo più che onesto, comunque ho omesso un paio di articoli su due sceneggiati ("L'enigma delle due sorelle", "La Velia"), una mega intervista alla moglie dell'ex Scià di Persia, uno speciale sulle canzoni di Sanremo dei precedenti 30 anni, un articolo sulla tournè di Venditti.
Il "TV Sorrisi e Canzoni" numero 4 del 1980, oltre al mitico articolo di Paolo Cucco in cui la paternità di Goldrake e Capitan Harlock sono appioppate a Tadanao Tsuji, e al fatto che persista sull'uso del computer per gli anime, c'è anche un articolo di Nicoletta Artom che ripercorre la storia dell'animazione statunitense. Infine Maurizio Costanzo, nella sua rubrica settimanale, si concentra su Fonzie e Goldrake, e le sue considerazione avranno delle repliche in un numero successivo, che mostrerò dopo questo.  
L'articolino del 20 aprile 1980 su Topolino dal titolo "Mazinga, Dragun, Goldrake"
immagino nasca proprio da quello di Paolo Cucco, uguali sono le (dis)informazioni, identiche le foto.
A dire il vero Maurizio Cosstanzo giudica negativamente più Fonzie che Goldrake, che ammette di rimanergli incomprensibile, ma allora perché ne parla?
Le considerazioni di Costanzo scateneranno le replice di alcuni lettori, a cui lo stesso giornalista risponderà un po' piccato. Del tipo, io posso criticare, ma se voi criticate me che sto criticando qualcosa, il gioco non mi garba più  :]



La cosa comica è che il pezzo di Paolo Cucco viene collegato dalla rivista a Mazinga Z, vedasi rete di trasmissione ed oraio in alto sulla pagina destra, ma nell'articolo il robottone pilotato da Ryo/Koji Kabuto non è citato manco mezza volta!  ^_^
Guardando la pagina viene spontaneo immaginare che stiano per replicare Goldrake, ed invece è Mazinga Z...   >_<
E' citato "Mazinga", e ci si riferisce al "Grande Mazinga", che da noi arrivò prima dello zeta.




Ripropongo la rubrica di Costanzo un po' più in brande, e poi gli scritti di paolo Cucco e Nicoletta Artom.
Costanzo esprime comunque almeno un complimento verso gli anime, riguardo la qualità, poi ammette la sua ignoranza sui contenuti, forse troppo complessi per un adulto del 1980. Molto più aggressivo verso Fonzie, che probabilmente incarnava una propaganda statunitense esageratamente ottimistica.



Unico l'intervento del sempre in forma Paolo Cucco, che nei primi giorni dell'aprle 1978 fu il creatore della bubbola dei cartoni animati giapponesi fati al computer, "Atlas Ufo Robot", e che dopo un paio di anni non aveva ancora avuto il tempo di verificare quella notizia, nonostante si fosse recato in prima persona alla Toei?






In questo articolo Paolo Cucco ribadisce fieramente che gli anime erano fatti al computer, anche se solo per creare il movimento, i disegni, bontà sua, li accredita ancora a disegnatori nipponici. E', invece, per il movimento che entra in scena il computer, e il giornalista non lesina particolari tecnici, che mi chiedo dove abbia appreso  >_<
Veramente fenomenale!  ^_^



 Si sa che i giaponesi sono affaristi nati, mentre gli americani...






 L'articolo della Artom è a carattere informativo, e non riguarda gli anime.






Questi sono gli articoli che preferisco, perchè in seguito si ebbe la conferma, sempre ci fosse stato il bisogno di una conferma, che il PSDI non era formato da persone amanti della legalità  >_<







L'inserto dei programmi delle tv locali è del nord ovest, Piemonte e Valle d'Aostacomprese alcune tv private di Milano: Antenna Nord; Antenna 3 Lombardia; Telealtomilanese; Telelombardia 1 e 2, Teleradiocity.


 Una volta anche a Milano si poteva vedere la Svizzera, bei tempi...





Su Telelombardia 1 e 2 alle 17,30 c'era il "Grappeggia Show", l'avevo rimosso!!!





Scopro oggi che su Antenna Nord trasmisero "Il tesoro del castello senza nome" !!
Ero convinto l'avessero fatto solo sulla Rai!



Tele Europa 3 ore 11,30: Spectremen!!!
Registratelo!





















Non tra i miei preferiti, ma comunque sempre bello.







Uno sceneggiato dal titolo "Tre operai"?!
Oggi sarebbe un docufilm su quelli sopravvissuti...





Il 21 gennaio ci fu l'esordio Rai di Mazinga Z (posterò il relativo numero più avanti), quindi questa era la seconda settimana di programmazione.



Alle 17,20 la Rete 2 Rai offriva ai bambini italici dei bei cartoni animati cecoslovacchi, e poi uno si sorprendeva che si guardassero quelli giapponesi...







Il trafiletto avverte il lettore che proprio da questa puntata di Happy Days prese orgine il telefilm di Mork & Mindy







Bellissimi i dati tecnici, queste pubblicità precorsero i messaggi pubblcitari di prodotti statunitensi che imperversano oggi sulle tv private.



5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Vabbé, in seguito su Fonzie Costanzo cambiò decisamente idea, quando gli spiegarono che i "gestacci" che faceva erano in realtà segnali segreti di riconoscimento di una loggia massonica americana "amica" e collaboratrice della P2: la famosa Loggia del Leopardo, di Milwaukee.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è da dire che almeno Costanzo, in seguito, si scusò della sua affiliazione alla P2. Sarebbe bello capire quale danno ebbe una volta che la cosa si scoprì, e quali vantaggi ebbe prima che venne a galla.
      C'è chi non si è manco scusato, anzi, ha negato, è stato condannato per falsa testimonianza, ha beneficiato dell'amnistia e anni dopo è diventato presidente del consiglio... >_<

      Elimina
  3. Se tanto mi dà tanto, i "cartoni animati cecoslovacchi" erano questi:
    http://anni70-latvdeiragazzi.over-blog.it/article-giunchino-cartone-cecoslovacco-rakosnicek-114407817.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho trovato immagini del personaggio, il nome non mi dice nulla.

      Elimina