CERCA NEL BLOG

mercoledì 11 aprile 2018

"Danguard - Album figurine Panini 1980


Settimana scorsa si è festeggiato il 40esimo anniversario dell'arrivo di "Atlas Ufo Robot" in Italia, ma il Danguard non venne trasmesso molto dopo. Non ho ancora trovato una rivista del 1978 con il Danguard in palinsesto, sul web si può leggere che sarebbe il 1978 l'anno della prima trasmissione, ma complice il fatto che in quel periodo le tv locali si limitavano a segnalare un generico "cartoni animati" o "disegni animati", la tracciatura di quei primi anime risulta impossibile. Poi, magari, avrò già una rivista con il Danguard nelle trasmissioni del 1978, solo che per ora non mi risulta  ^_^
Per quanto concerne la mia memoria io posticiperei il Danguard o alla fine del 1978, oppure nelle prime settimane del 1979, e lo ricordo su Tele Radio Reporter.
Di certo, sempre a mia memoria, il robottone di Leiji Matsumoto arrivò dopo la prima trasmissione di "Atlas Ufo Robot", ma anticipò il Grande Mazinga.
Tutta questa premessa per voler dire che la data del 1980 (settembre) su questo album Panini non implica per nulla che il cartone sia stato mandato in onda per la prima volta nel 1980. Di solito gli album seguivano relativamente di poco la serie animata, ma evidentemente le repliche continuavano ad avere un buon successo, e si decise di fare anche l'album del Danguard.



Quindi la prima affermazione della frase introduttiva non è corretta, perché nel settembre 1980 il Danguard non era per nulla nuovo, era sulle tv locali da più di un anno, forse quasi due.
Mentre la seconda parte si è dimostrata lungimirante, il Danguard non è stato cancellato dalla nostra memoria  :]
Devo dire che tutti i brevi incipit della trama degli album Panini che ho potuto leggere erano veramente fatti bene, magari poteva esserci qualche errorino, ma spiegavano correttamente la storia, dando valore ai contenuti del cartone.
Anche questo album è grandemente corretto, ovviamente per riportare la trama di una puntata in una manciata di figurine, dovettero riassumere e semplificare un po' gli eventi.
Chissà che si occupava di questi scritti alla Panini.





Le prime pagine dell'album hanno lo scopo di spiegare gli antefatti sul padre di Arin ed il progetto Prometeo.


 Ecco... appena sopra avevo fatto i complimenti a chi redasse queste pagine, e mi ritrovo con l'aereo di Dan Ichimonji che si perde in mare... ma se era fuori dell'atmosfera... la frase nonostante che le figurine mostrino bene una battaglia nello spazio...




La base Jusdom... un po' come lo Jusolis?  >_<
Eppure un po' di materiale editoriale nel settembre 1980 era già stato pubblicato, non potevano consultarlo?
Il Danguard, come tutti i robottoni classici, non è un "automa", ha bisogno del pilota, anzi, di due piloti!




Doppler risiedeva in un "regno sotterraneo"?
Mica era in montagna?




























Nessun commento:

Posta un commento