CERCA NEL BLOG

sabato 24 settembre 2016

Almanacco delle sigle TV, catalogo illustrato della discografia italiana - Volume 1



TITOLO: Almanacco delle sigle TV, catalogo illustrato della discografia italiana - Volume 1
AUTORE: Corrado Paganelli
CASA EDITRICE: Edizioni Stimmgraf
PAGINE: 333
COSTO: 49 euro
ANNO: 2016
FORMATO: 21 cm x 15 cm
REPERIBILTA': solo su internet
CODICE ISBN: 9788896689769

Il mondo delle sigle televisive è praticamente ignorato a livello editoriale, i libri che ne trattano sono veramente pochissimi ( Saggistica sigle anime ). Esiste qualche capitolo all'interno di saggi che trattano degli anime, come in "Mazinga nostalgia" con il bel quinto capitolo ("Musica, sensei") ad opera di Paolo Bozzola, ma in generale è una tematica quasi mai approfondita.
Quindi questo "Almanacco delle sigle TV", pur non colmando le lacune sul versante saggistico, in quanto non contiene alcuna analisi sulle sigle televisive o una sua storia, è una rarità editoriale. Quando mi è stata sottoposta la possibilità di acquistare questo libro, senza averlo mai neppure sfogliato e senza sapere cosa contenesse di preciso, non ho avuto dubbi, nonostante il prezzo non sia propriamente popolare, però se ti possono vendere 60 pagine a 31 euro... ci possono stare 333 pagine a 49 euro. Io non sono un collezionista di dischi delle sigle tv, ma penso che lo avrei comprato anche se lo avessi potuto consultare preventivamente, in quanto è indubbia la sua completezza.
In questo primo volume sono ospitate tutte le copertine (fronte/retro) dei 45 giri pubblicati dal 1965 ("La marcetta di Topo Gigio") al 1991 ("Il mistero della pietra azzurra").
Per chi si appresta ad intraprendere la carriera del collezionista di dischi delle sigle questo è un vademecum indispensabile, sostituisce il classico "ce l'ho, manca".
Diverso il discorso per chi cerca uno scritto di approfondimento, che magari ripercorra la storia dei gruppi, nulla di tutto questo è presente in questo almanacco. In realtà uno scritto esauriente su questa tematica non è ancora stato pubblicato.
In alcune scan più sotto si può notare la struttura delle schede, metto l'indice, tanto per rendere conto di come procede l'almanacco.



A questo punto, però, devo sollevare una questione che non è inerente la validità del libro, ma il rapporto venditore (autore)/cliente (lettore). In tutte le attività lavorative, come mettere in stampa un libro (per venderlo), capitano gli imprevisti, possono capitare anche per il tipo di spedizione che si offre, errori di stampa ascrivibili alla tipografia, e per mille altri motivi, che possono ritardare le date previste per la spedizione. Sono cose che capitano alle case editrici, non vedo perchè non possano capitare ad una persona singola che si industria a metter in stampa il proprio libro. Sono capitati un paio di imprevisti anche con questo "Almanaco delle sigle TV", ci possono stare.
Quello che, invece, ho faticato a sopportare è stato il tono delle mail che l'autore ci inviava a fronte di, immagino, qualche richiesta (magari un po' pressante?) sulla data di consegna. Mail in cui si diceva chiaramente che, a chi avesse proseguito ulteriormente con la richiesta di informazioni, sarebbe stato rimborsato il prezzo di favore del libro, annullando così l'ordine. Il ragionamento si basava sull'assioma: chiedete ancora info? = non vi fidate = niente libro a questo prezzo.
Mi chiedo cosa sarebe capitato se tutti i 250 clienti/lettori avessero disdetto il proprio ordine.
Nel leggere quelle mail mi sono sentito un questuante, non un cliente che aveva pagato 49 euro (più spese di spedizione) sulla totale fiducia, senza aver mai visto una sola pagina del libro a parte la copertina, e senza conoscere in alcun modo l'autore del libro... aggiungo che noi non potevamo mandare mail in cui si richiedevano informazioni sulla data di spedizione del libro (regolarmente pagato), ma l'autore poteva mandarci delle mail in cui si pubblicizzava una trasmissione su Radioanimati inerente l'almanacco.
Forse sarò l'unico dei 250 fortunati a cui sono girate un po' le scatole nel leggere il tono di quelle mail, ma forse no.

Torno al libro con le scan di qualche pagina.




Oltre ai dati sul disco, e le immagini fronte/retro della custodia, sono presenti il marchio della casa discografica (in altro a destra) e il grado di rarità del pezzo.




Un esempio di quanto sia dettagliato il libro, sono presenti tutti i dischi delle sigle di Lupin III, compresa la più bella: Planet O













11 commenti:

  1. Sono stato lento e adesso il libro costa 60 euro ������
    Stengo per avere lo sconto quanto tempo prima lo avevi ordinato ? Quanto tempo e'passato dal pagamento alla spedizione ?
    Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordo di preciso le date, circa un mese e mezzo, però considera che quando ho effettuato il pagamento il libro materialmente non esisteva ancora. Non era stato stampato.
      Tu lo compreresti da ebay, necesssiterebbe solo dei tempi di spedizione.

      Elimina
  2. Stengo non lo avrebbe mai comprato se non glielo avessi segnalato. Lui é antico, non ha facebook ^^. Alle domande lascio rispondere lui... so che lo fará con estremo piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu trascini Stengo e lui trascina me
      E il tuo libro , quando potremo comprarlo ? ��
      Alessandro

      Elimina
    2. 4 aprile 2017. 39°anniversario della trasmissione di Goldrake in Italia

      Elimina
    3. Non so se è più antico non averlo o averlo FB...
      Ci scrive un sacco di gente un tantino preistorica, nel senso di non evoluzione umana...

      Elimina
    4. Dovremo aspettare altri 6 mesi ;__;

      @Stengo
      E' una richiesta pazza ma se non ricordo male tu hai la mail di Pellitteri.... Perche' non gli chiedi che fine ha fatto Il suo libro Shooting star ? ^___^

      Neanche io uso facebook *___*
      Alessandro

      Elimina
    5. Dobbiamo aspettare altri 6 mesi;__;

      Stengo una richiesta pazza ^___^
      Se non mi sbaglio tu hai la mail di Pellitteri.... perche' non gli chiedi che fine ha fatto il suo libro Shooting star ?@__@

      Neanche io uso facebook *___*
      Alessandro

      Elimina
    6. Il libro era pronto già un anno fa, ergo, ad esclusione, se non sono gli autori la causa dell'enorme ritardo, è la casa editrice ;)

      Elimina
    7. @ Alessandro
      Un tuo primo messaggio era finito nello spam, l'ho riesumato, per questo ci sono 2 tuoi post quasi uguali ;)

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina