CERCA NEL BLOG

domenica 5 febbraio 2017

Tutto quello che avreste voluto sapere sui giapponesi (ma non avete mai osato chiedere), imperdibili curiosità dal sol levante



TITOLO: Tutto quello che avreste voluto sapere sui giapponesi (ma non avete mai osato chiedere), imperdibili curiosità dal sol levante
AUTORE: Keiko Ichiguchi 
CASA EDITRICE: Kappalab
PAGINE:219 
COSTO: 14€ 
ANNO: 2016
FORMATO: 21 cm x 15 cm 
REPERIBILITA': Ancora presente nelle librerie di Milano 
CODICE ISBN: 9788898002948


Ci sono cascato ancora...   T_T
La mia pirlaggine, nonostante siano passati 47 anni, riesce sempre a sorprendermi...
Dopo questo breve incipit pieno di autostima, vado a spiegarne il senso.
Quando alla scorsa Lucca Comics sono passato per lo stand della Kappa Lab ho visto con estremo piacere due libri di Keiko Ichiguki, in quanto scrive in maniera comprensibilissima, interessante e divertente.
Inoltre, tutte le volte che mi è possibile, cerco di partecipare alle sue conferenze (come quella di Animeclick dello scorso Lucca, in cui lei era un ospite), perché sono altrettanto diverententi ed interessanti .
Il primo libro l'ho divorato:
Mangaka, la vera storia di una fumettista giapponese in Italia

Il secondo, cioè questo, me lo sono tenuto per un momento successivo, proprio perché non volevo bruciarmi il piacere di leggere entrambi i suoi libri in poco tempo.
Si potrebbe tranquillamente affermare che io sia un suo fan.
Di conseguenza molto è stato il dispiacere nel rendermi conto che questo "nuovo" (come si può leggere più volte in quarta di copertina) saggio dell'autrice nippofelsinea, non era per nulla "nuovo" (purtroppo anche questo lo si poteva intuire dalla quarta di copertina...), ma una summa di tre libri precedenti:
Perche i giapponesi hanno gli occhi a mandorla (2004)

Il mio scoramento iniziale è causato, in gran parte, dal fatto che già al Lucca Comics del 2013 avevo comprato, sempre allo stand della Kappa Lab, un altro libro della Ichiguchi, "Non ci sono più i giapponesi di una volta, le più insolite curiosità del sol levante", anch'esso una summa dei tre libri del 2004, 2007 e 2009 di cui sopra...
In pratica alla Kabba Lab hanno ben pensato di pubblicare due libri nuovi, contenenti dello scritto di altri tre libri vecchi... Il tutto con delle copertine nuove... e io ci sono cascato tutte e due le volte...
Certo, nella quarta di copertina di queste due "nuove"(?) pubblicazione è intuibile, seppur, a mio avviso, non abbastanza ben specificato, che si tratta di "raccolte" dei primi tre.
Ovviamente io sono arrabbiato in primis con me stesso, con la mia mostruosa alloccaggine, però non trovo né sensato nè vantaggioso, per la stessa casa editrice, che un povero cristo di cliente/lettore debba ogni volta dubitare dei contenuti dei loro libri...
Vedo una copertina nuova, chiedo allo stand se si tratti un libro nuovo, mi rispondono che è un libro nuovo di Keiko Ichiguchi,  ed io mi fido..
Inoltre nella quarta di copertina di questo libro è ripetuta ben due volte la parola "nuovo", ben due volte...
Probabilmente io ragiono veramente male, ma se vedo una copertina nuova, butto un occhio alla quarta di copertina e leggo due volte "nuovo", i responsabili dello stand mi dicono che è un libro "nuovo", mi aspetto un libro nuovo... sarò strano io...   >_<
Certo, poi in neretto al centro si può leggere ""completa la raccolta", ma io mi ero già basato sugli altri tre indizzi...



Mi dispiace altrettanto, proprio in qualità di estimatore di Keiko Ichiguchi, che queste operazioni editoriali un po' di corto respiro, siano fatte con i suoi libri, col rischio che qualche suo lettore possa sentirsi preso in giro. 
Ergo questa recensione sarà, come quella di "Non ci sono più i giapponesi di una volta, le più insolite curiosità del sol levante", un semplice avvertimento ad altri lettori interessati ai libri di Keiko Ichiguchi:
Se avete già i primi tre libri NON comprate questo, se non riuscite a reperire i primi tre libri ha senso comprare questi due che sono la "raccolta" dei primi tre.
Inserisco l'indice del libro, così ognuno potrà valutare da quale degli altri tre libri sono stati presi gli aneddoti.




Giuro che da questo momento in poi, non fidandomi più della Kappa Lab, mi leggerò con massima attenzione le prime pagine del libro...





27 commenti:

  1. Mh... sì, immagino come ti senti.
    In pratica hai comprato una replica. E' capitato anche a me di comprare delle cose inutili, che avevo già o spacciate in un modo e risultate in altro... è una sensazione brutta.
    Io dell'autrice seguivo sempre la RubriKeiko su Kappa Magazine :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, capita a tutti, ma a me è capitato 2 volte con lo stesso editore e la stessa autrice, un record!! :]

      Elimina
    2. Eh, lo so, ti rode il doppio...

      Moz-

      Elimina
    3. Mi rode per circa 30 euro :]

      Elimina
  2. Questa è un'operazione abbastanza normale per le case editrici, che arrivano anche a pubblicare lo stesso identico libro con una doiversa copertina e UN TITOLO DIVERSO!
    Da un lato tutto ciò è comprensibile: l'offerta di un editore è potenzialmente rivolta a pubblico di età via via differenti, quindi si presume che se hai 16 anni non hai letto quel libro pubblicato la prima volta quando ne avevi 4, ma secondo me dovrebbe sempre essere messo IN MODO BEN VISIBILE che si tratta di una ristampa, o di una "edizione aggiornata" o, come in questo caso, di una "raccolta di materiale già edito".
    Un caro saluto!
    (ti seguo sempre anche se non commento quasi mai)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Orlando (Furioso)
      Ok, ma allora perchè, molto più semplicemente e onestamente, non ristampano i 3 vecchi titoli?
      Perché fare una copertina nuova con pezzi di ognuno dei 3?
      Se uscisse un "nuovo" libro di Tolkien, e dentro tu ci trovassi un capitolo dello Hobbit, uno del Signore degli anelli, ed uno del Silmarillion, il tutto con una bella copertina nuova, l'accetteresti come cosa?
      Poi, sia chiaro, la colpa è mia, mi son fidato, 2 volte, e ho sbagliato, 2 volte >_<

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Negli ultimi anni la Kappalab sta ristampando dei volumi già editi cambiando titoli e copertine. Visto che non viene mai specificato che si tratta di materiale già edito, aspetto sempre di poter controllare di persona prima di acquistarli.

    P.S. Farai una recensione di "Connessioni fatali. La storia dei tre Adolf di Tezuka Osamu" della ETS?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che non sapevo che fosse stato pubblicato?
      Quindi sarebbe un saggio sul manga di Tezuka?
      Me lo confermi?
      Lo comprerei di certo, però, mia grossa lacuna causata dal non essere un lettore di manga, non ho mai letto questa bella opera di Tezuka...

      P.S.
      Fammi sapere se è proprio un saggio sul manga ;)

      Elimina
    2. E' quello che voglio sapere anche io , l'unica recensione che ho trovato è questa https://www.amazon.it/Connessioni-fatali-storia-Adolf-Tezuka/dp/8846743784
      ed è molto negativa e il libro costa 10 euro per 80 pagine e l'autrice nelle sue ricerche si occupa di tutt'altro soprattutto di questioni gender, queer, gay ecc.
      Stavolta passo
      Alessandro

      Elimina
    3. La storia dei tre Adolf è un capolavoro e il libro mi interessa molto, ma come dice Alessando il contenuto non è chiaro. Ho provato a contattare il tizio di amazon per chiedergli lumi sul contentuo. Vediamo se mi risponde.

      Elimina
    4. Visto che ci stavo per cascare anch'io, vi segnalo un'altra ristampa "fuorviante".
      Ristampa:
      http://www.kappalab.it/libri/69-principesse-e-mononoke-9788898002672.html
      Edizione originale:
      http://www.kappalab.it/ebook/18-storie-di-fantasmi-giapponesi-.html

      Elimina
    5. @ Ivan Ricci ed Alessandro
      Notizie sul saggio(?) sui 3 Adolf?

      @ Ivan Ricci
      I 2 libri fotografia Kappalab li avevo sgamati, questa volta >_<
      Ma è possibile che un lettore deve investigare in questo modo?

      Elimina
    6. Per ora nulla. Forse lo compro visto che non costa molto e l'autrice sembra affidabile.

      Per quanto riguarda la Kappalab, sono diventato un po' diffidente e se non posso controllare il contenuto dei libri non li prendo. Ho aspettato per il nuovo della Ikiguchi proprio per paura che contenesse materiale presente nei volumi precedenti.
      Penso che questo modo di fare stia penalizzando i titoli della casa editrice.

      Elimina
    7. Lo si trova anche su Ebay, ancora grazie per la segnalazione.
      Mi sa che alla Kappa Lab stiano facendo dei conti sbagliati.

      Elimina
    8. Ho comprato e letto Connessioni fatali la storia dei tre Adolf...
      Questa volta Stengo mi sono sacrificato io ;__; Avevo deciso FERMAMENTE di non comprarlo e ho fatto male a cambiare idea *__*
      Dovevo fidarmi della recensione molto negativa letta su amazon https://www.amazon.it/Connessioni-fatali-storia-Adolf-Tezuka/dp/8846743784

      Il libro e' minuscolo! 70 pagine scritte niente immagini, e' un semplice riassunto del manga di Tezuka venduto a 10 euro O__O

      Dopo la premessa il primo capitolo e' un riassunto delle azioni dei tre personaggi di nome Adolf , il secondo capitolo e' un riassunto delle azioni di un altro personaggio Toge , il terzo capitolo e' un riassunto delle azioni dei personaggi femminili
      Ogni tanto qualche considerazione banale su quanto e' brutta la guerra
      Nel capitolo finale l'autrice dice che i fumetti non sono solo per bambini e dice che la questione "meriterebbe di essere decostruita con attenzione ...una cosa che purtroppo non posso fare qui"
      Ma non si poteva evitare di riassumere per 60 pagine il manga per trovare lo spazio per parlare di altro ??? L'autrice conclude dicendo che il manga e' meglio di un libro di storia. Questo lo sapevo gia' avrei preferito risparmiare 10 euro
      Alessandro

      Elimina
    9. Grazie Alessandro ;)
      Magari lo prenderò lo stesso, magari.
      Anche se per me sarebbe difficle dare un giudizio in quanto non ho letto il manga di riferimento.
      Quindi è una bella(?) sinossi a 10 euro? O_o

      Elimina
    10. Si è poco più che un riassunto e io il manga l'ho pure letto! se lo sapevo prima - mi rileggevo il manga e 10 euro mi compravo altro o al massimo mi leggevo il riassunto online

      " Quindi è una bella(?) sinossi a 10 euro? "

      E' scritto quasi sempre in modo semplice o dovrei dire piatto? - però ci sono punti in cui SECONDO IL MIO UMILE GIUDIZIO scrive in modo inutilmente contorto forse per dare un minimo di contenuto al riassuntone

      "Magari lo prenderò lo stesso, magari"

      Sei incorreggibile uguale a me ^__^

      Alessandro

      Elimina
    11. Mi fa arrabbiare soprattutto l'idea che gli editori piccoli hanno capito che 200-300 ? "fessi" in Italia che comprano a prescindere qualsiasi cosa in tema anime e manga ci sono e allora pensano prendiamo qualche opera famosa facciamo il riassunto e vendiamo a 10 euro , 2000 3000 euro di incasso e vai così! E non è il primo libro di questo tipo che compro piccolo e inutile ma altre case editrici almeno mettono immagini

      Alessandro

      Elimina
    12. Per essere piu' preciso dovrei dire che per me che ho letto il manga il libro non da' il riassuntone ma solo lo schema della storia dei personaggi E PER FORZA dico io!
      Il manga sono quasi 1300 pagine quindi il riassunto e' molto ridotto e lo dice pure l'autrice pag. 39
      " e' impossibile seguire qui le intricate vicende che connettono Toge ai documenti benche' esse costituiscano una parte IMPRESCINDIBILE del manga e contribuiscano a chiarire meglio il suo ruolo ecc. "

      E' impossibile sia il riassunto completo, sia l'approfondimento - ma e' un saggio o no ? - l' unica cosa possibile e' stata farmi sborsare 10 euro , ma la colpa e' solo mia
      Alessandro

      Elimina
    13. Direi che ho cambiato idea >_<
      Stavolta passo, sempre che non lo trovo a qualche fiera :] (sono incorreggibile...)

      Alessandro, non ti buttare giù, non è che posso essere sempre io quello che butta i soldi in acquisti poco premianti ;)

      Elimina
  4. Questo non lo comprerò...
    Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandro :]

      Temevo tu lo avessi già comprato il libro della Ichiguchi, visto che mi avevi chiesto la rece.
      Meno male che almeno tu l'hai scampata ;)

      Elimina
    2. L' ho scampata solo a metà perché "Non ci sono più i giapponesi di una volta" l'ho comprai anni fa ;__;

      Ti dico la verità - ho scoperto l'esistenza di
      " Tutto quello che avreste voluto sapere sui giapponesi " qui

      http://imagorecensio.blogspot.it/2016/10/go-nagai-robot-collection-115-galgania.html#comment-form

      mi dicesti che lo avevi trovato e comprato a Lucca - mi ricordavo della precedente fregatura che avevo preso e pensai subito al peggio ;__; volevo dirti di controllare ma pensai che ormai i soldi li avevi spesi... Mi dispiace molto, saranno pure pochi soldi ma per quei pochissimi come noi che comprano i libri di questo argomento ci vorrebbe un minimo di rispetto
      Alessandro

      Elimina
    3. Si, è per questo che mi son permesso di affermare che sono operazioni editoriali un po' di corto respiro... mi hanno "scippato" circa 30 euro, buon per loro... tanto io i soldi li trovo sugli alberi ^_^
      Già siamo in pochi che prednono questa tipologia di libri, magari un po' di considerazione non guasterebbe.

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina