CERCA NEL BLOG

domenica 29 settembre 2013

Goldrake, il gioco delle famiglie - Gioco di carte del 1978


Ben prima di Magic o dei Pokemon la Dal Negro usciva con il gioco di carte di Goldrake, uno dei tanti giocattoli venduti sull'onda del successo goldrakkiano.
A dire il vero l'unico nesso con Magic o con le carte dei Pokemon ed affini è che sono carte da gioco in una confezione da carte da gioco prodotta da un'azienda di carte da gioco.
Visto che le regole assomigliano ad un simil Pepa Tencia al contrario.


Ecco il retro della confezione.



La confezione comprensiva dei bordi.



Sinceramente il gioco non mi pare molto entusiasmante... chissà... forse la Dal Negro ha perso l'occasione di creare essa stessa un nuovo filone di giochi di carte, sarebbe bastato assegnare dei punteggi alle carte che rappresentavano armi, astronavi o mostri.
Ma vuoi mettere poter buttare sul tavolo un Tuono Spaziale da 10 punti?!




Tra l'altro le quattro famiglie, semplicemente chiamate "a,b,c,d", non hanno nessun nesso tra di loro. Le immagini sono semplicemente messe a cacchio, almeno potevano dividerle meglio. Mostri di Zuril, mostri di Gandal, armi di Goldrake, navicelle di Alcor, Venusia e Maria... ma ci sarebbe voluto tanto?

Questa è la "famiglia A", con due Gandal, non potevano mettere una Lady Gandal?




La "famiglia B", con due Vega, e in tutte le carte manca Hydargos...




La "famiglia C", l'unica in cui non c'è un Actarus, ma 4 Goldrake.




La "famiglia D", non c'è manco un dottor Procton.




Le quattro carte uno.



Il dorso delle carte.


Nessun commento:

Posta un commento