CERCA NEL BLOG

domenica 1 febbraio 2015

"Le figurine di Tarzan delle scimmie" - Editrice Cenisio Milano 1973


A parte il fatto che è un bel album di figurine con delle belle immagini, e che Tarzan è un classico, il terzo motivo che mi spinge a postare questo album è l'intenzione, come per Sandokan o Ufo Shado  (ma anche Spazio 1999), di illustrare cosa veniva offerto ai bambini/ragazzi prima dell'avvento di Goldrake e soci.
In pratica non è che ci fosse questa grandissima scelta di personaggi fantastici e avventurosi, poche le cose innovative, a parte i supereroi Marvel della "Editoriale Corno", c'erano Superman e Batman, ed il qui presente Tarzan, che era presente in tv con i vecchi film (impersonato da vari Johnny Weissmuller, Lex Barker e Gordon Scott). Personalmente non rammento con precisione se il telefilm del 1966 con Ron Ely (link You Tube) e la bellissima serie animata della Filmation ("Tarzan il signore della giungla") fossero antecedenti a Goldrake. Sono abbastanza certo che il cartone arrivò dopo Goldrake, ma il telefilm potrebbe essere stato tasmesso prima o durante.
Comunque questo album di figurine della casa editrice "Editrice Cenisio Milano" venne pubblicato nel 1973, e se nel 1978 Goldrake fu accusato di essere violento, non è che Lord Greystoke ci andasse giù piano... una volta divenuto adulto commette le seguenti nefandezze
uccide l'uomo che aveva ucciso sua madre scimmiesca; la leonessa Sabor; si ruba il tesoro rubato dagli ammutinati; uccide la scimmia Kerchak; uccide un leone; uccide un'altra leonessa; fa lo stalker con Jane; copula con la suddetta, probabilmente illibata, Jane; uccide la scimmia Terkoz; uccide un povero coccodrillo che si faceva gli affari suoi; uccide un altro leone; uccide uno scienziato nano; infine uccide un gorilla.
Omicidi, massacro di animali, furto, stalking; sesso sfrenato: tutto questo in sole 32 pagine, olè!
Veramente educativo!






Tutto iniziò con un ammutinamento.











Vendetta omicida.


In una sola pagina secca due povere bestie...





A parte il fatto che si frega dei preziosi non di sua proprietà, ma spia la povera Jane, e vorrebbe mandarle una vaneggiante lettera in cui le chiede di andare a vivere con lei!
La stessa lettera ad una sconosciuta, scritta oggi, implicherebbe una bella denuncia per stalking...


E certo, comoda la vita, si fa presto a fare breccia nel cuore di una bionda uccidendo un enorme scimmione che la minaccia...




 Clayton non ha ben chiaro di essere corna-dotato, però lei un po' è imbarazzata.



Visti tutti i reati che in futuro commetterà Tarzan, i genitori, previdentemente, gli avevano già preso le impronte digitali.
Ma al neo civilizzato signore delle scimmie non interessano i soldi, e pure Jane gli è calata un poò in considerazione.







 Il possente urlo di Tarzan, che ovviamente nessuno sente.




Cioè, non è che deve per forza sterminare qualsiasi essere vivente che gli passa di fianco... sto povero coccodrillo magari aveva già pranzato, e stava facendosi una nuotata solo per digerire...







Questo passagio è un po' confudo, il Kolosan è geloso della ragazza? O_o


Un nano che brama diventare potentissimo e comandare su tutti, arricchendosi a più non posso, fregandosense di calpestare leggi e regole: chi mi ricorda? :]





Tarzan in versione Conan (il ragazzo del futuro), mentre cammina agevolmente sulla fusoliera di un aereo in volo.
Si lancia col paracadute e si mangia un bel grappolo d'uva, ma in Africa c'è l'uva?



La casa editrice milanese era la licenziataria dei fumetti di Tarzan, ma ricordo anche suoi fumetti di Batman e Superman.





3 commenti:

  1. Sappi che all'epoca dell'album, la Cenisio oltre a sparuti eroi della Dc pubblicava anche la versione a fumetti di Tarzan (forse anche quella DC comics) ecco perchè l'album

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops non avevo letto l'ultima frase del post
      chiedo venia

      Elimina
    2. Ti assolvo dai tuoi peccati ^_^

      Elimina